I 5 migliori rivali di Houston Rockets di tutti i tempi, classif

Gli Houston Rockets sono uno dei franchise più leggendari della NBA, dimostrato dalla loro impressionante scuderia di squadre iconiche nel corso degli anni.
 
Ciò che ha reso queste squadre dei Rockets davvero eccezionali è stato il livello di competizione che hanno dovuto affrontare nella loro incessante ricerca della grandezza.
 
Giocando nella ultra-competitiva Western Conference, i Rockets hanno dovuto andare in guerra con alcune delle migliori squadre di basket mai riunite sulla strada per due titoli NBA e quattro presenze in finale.
 
Elenchiamo le cinque rivalità più accese di H-Town nella storia del franchising.
 
5. San Antonio Spurs
Lo stato del Texas ospita tre franchise della NBA (Houston, San Antonio e Dallas), e ognuna ha vinto almeno un titolo NBA. Sebbene i Razzi condividano anche una sana rivalità tra fratelli con i Mav, sono gli Spurs che li stanno dando da un bel po 'di tempo ormai.
 
Il culmine della loro rivalità si produsse tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90 quando entrambe le squadre emersero come contendenti emergenti. Avevano anche due dei migliori centri della lega in quel momento, dato che Houston era stata inscritta da Hakeem "The Dream" Olajuwon e gli Spurs avevano "The Admiral" David Robinson.
 
Le cose si intensificarono nella stagione 1994-95 quando alcuni fan sentirono che Olajuwon fu derubato del suo secondo MVP consecutivo, che andò a Robinson. Olajuwon, ovviamente, ha incanalato tutte quelle frustrazioni nel WCF, quando i Rockets con il sesto seme hanno abbattuto gli Spurs con il seme più alto in sei partite.
 
Entrambe le squadre sono rimaste competitive da allora e si sarebbero incontrate nei playoff più volte.
 
Vale anche la pena notare che l'ormai iconico gioco T-Mac del 2004 - quello in cui ha segnato 13 punti in 33 secondi - è arrivato a spese degli Spurs.
 
4. Los Angeles Lakers
I Lakers sono stati praticamente rivali di quasi tutte le squadre della Western Conference nel corso degli anni, e i Rockets hanno avuto la loro giusta quota di battaglie contro il Viola e l'Oro.
 
Houston in realtà ha avuto successo contro la leggendaria squadra di Los Angeles degli anni '80, diventando l'unica squadra della Western Conference a sconfiggere gli Showtime Lakers in una serie di playoff al culmine dei loro poteri nel 1986. Hanno anche bordato i Lakers al primo turno nel 1996. LA è tornato indietro nel 1999 quando hanno eliminato i razzi nel round di apertura.
 
L'era di Yao Ming-Tracy McGrady negli anni 2000 ha anche rappresentato un sacco di matchup contro i Lakers. Dopo essere stata eliminata dai Lakers ancora una volta nel 2004, la coppia di squadre migliorate si è incontrata nel secondo turno nel 2009. La serie ormai classica si è estesa a sette partite, con i Lakers ancora una volta migliori di Houston nel Game 7 dopo che Yao ha subito una stagione- fine frattura dell'attaccatura del piede sinistro.
 
3. Seattle SuperSonics
Come il Jazz, anche il Sonics aveva il numero di Houston all'inizio. L'esplosivo tandem di Gary Payton e Shawn Kemp ha eliminato i Rockets nel Game 7 della Western Conference Semis del 1993. Questa perdita ha alimentato il titolo di Houston nelle prossime due stagioni dopo che Olajuwon ha riunito la squadra e ha dichiarato che "andiamo da qui" dopo quella delusione del 1993.
 
I Rockets non affrontarono i Sonics nel post-stagione nel 1994 e nel 1995. La rivalità fu rinnovata nel '96, poiché Seattle negò ai Rockets la possibilità di una tre torbi, spazzandoli nel secondo round in rotta verso un viaggio di finale contro il Chicago Bulls.
 
2. Golden State Warriors
I Dub sono in effetti i più feroci rivali dell'era moderna dei Rockets.
 
Questa rivalità è stata messa in attesa in questa stagione, date le lotte dei Guerrieri, ma negli ultimi anni hanno partecipato a innumerevoli battaglie.
 
Golden State ha avuto la meglio su questa rivalità, a partire dal 2015, quando hanno sculacciato i Rocket in cinque partite del WCF. Houston a malapena fece i playoff l'anno successivo come ottavo seme, dove incontrarono ancora una volta i Dub. Sono stati eliminati in anticipo, lasciando cadere un altro verdetto 4-1 nel primo turno.
 
James Harden è emerso come l'MVP della stagione 2017-18 e i Rockets sono stati considerati la più grande minaccia alla dinastia dei Guerrieri. Sono apparsi sull'orlo della vendetta contro i Dub, correndo a un vantaggio di 3-2 nel WCF 2018.
 
La sfortuna ha colpito quando la guardia del punto di partenza Chris Paul si è infortunato al tendine del ginocchio e non era disponibile per i Giochi 6 e 7. Houston ha perso entrambe le partite ed è stato nuovamente espulso dai Dub.
 
Quindi, nel 2018-19, i Rockets non sono riusciti a sfruttare l'infortunio di Kevin Durant nel secondo turno dei playoff canotte nba Utah Jazz online. Houston ha portato a casa una sconfitta per 4-2, una quarta sconfitta per playoff in cinque anni per mano del Golden State.
 
Ciò ha portato a un commercio di Chris Paul per Russell Westbrook.
 
1. Utah Jazz
Sai che una rivalità è fantastica quando entrambe le parti riescono a vincere l'una contro l'altra. Questo si può dire per i gruppi Rockets e Jazz degli anni '90.
 
I razzi a terzo seme furono sconvolti dal sesto seme jazz nell'anno da principiante di Olajuwon nel 1984-85. Houston si vendicò dello Utah durante le conquiste consecutive del titolo nel 1994 e nel 1995, attraversando il Jazz in entrambe le occasioni di playoff.
 
Durante la caduta dei Rockets nelle prossime stagioni, fu ancora una volta il team Jazz a mostrare loro la porta.