Eric Gordon è la prossima grande decisione di Houston Rockets

Gli Houston Rockets hanno presentato Russell Westbrook ai media la scorsa settimana, mettendo in atto l'ultimo pezzo del loro core. La squadra avrà ora contratto Westbrook, James Harden e Clint Capela per almeno le prossime tre stagioni, e forse di più, a seconda delle opzioni del giocatore.
 
Ma come ho scritto l'anno scorso, la prossima decisione importante per il team ruoterà attorno allo status di agenzia libera di guardia Eric Gordon.
 
Gli Houston Rockets hanno presentato Russell Westbrook ai media la scorsa settimana, mettendo in atto l'ultimo pezzo del loro core. La squadra avrà ora contratto Westbrook, James Harden e Clint Capela per almeno le prossime tre stagioni, e forse di più, a seconda delle opzioni del giocatore.
 
Ma come ho scritto l'anno scorso, la prossima decisione importante per il team ruoterà attorno allo status di agenzia libera di guardia Eric Gordon.
 
Secondo le regole, poiché il contratto di Gordon è per quattro stagioni, è diventato idoneo per una proroga dopo il secondo anniversario del giorno in cui è stato firmato il contratto originale. Il numero massimo di stagioni che l'estensione di un veterano può coprire è di cinque, per includere le stagioni rimanenti nel contratto corrente. Pertanto, i Rockets potrebbero aggiungere solo tre stagioni aggiuntive all'accordo di Gordon in un'estensione. Lo stipendio nel primo anno dell'estensione è limitato al 120% dello stipendio precedente, con aumenti negli anni successivi limitati all'8% dello stipendio nel primo anno dell'estensione. Pertanto, i Rockets potrebbero offrire a Gordon un accordo che gli pagherebbe $ 16,87 milioni nel 2020-2021, $ 18,22 milioni nel 2021-2022 e $ 19,57 milioni nel 2022-2023. Una tale estensione si estenderebbe dai 31 ai 33 anni di Gordon.
 
https://www.forbes.com/sites/rahathuq/2018/09/17/should-the-rockets-extend-eric-gordon/#57187c9e388f
Se Gordon raggiungesse il mercato aperto la prossima estate come agente libero senza restrizioni, sarebbe una proposta rischiosa per i razzi, data la proiezione della debolezza della classe di agenti liberi. Potevano trovarsi in una guerra di offerte in un tale mercato, dovendo pagare più di quanto avrebbero se fossero stati in grado di venire a patti su un'estensione durante la stagione.
 
Il 30enne ha avuto la seconda peggiore stagione di tiro della sua carriera l'anno scorso, sparando .409 da terra e il 36% su 3. Ha una media di 16,2 punti per partita, apparendo in 68 partite. Nonostante abbia una reputazione come uno dei tiratori più letali della lega, Gordon ha sparato solo il 36% dalla linea dei tre punti in ciascuna delle ultime due stagioni. Non ha sparato più del 37% mentre era con i razzi.
 
Tuttavia, dopo la pausa All-Star in questa stagione, Gordon ha sparato il 45% dal campo e il 43% sui 3. In quattordici partite a marzo, Gordon ha sparato il 47% dal campo e il 45% su 3. In cinque partite di aprile, ha sparato il 47% dal campo e il 46% su 3. Inoltre, contro lo Utah Jazz nel primo turno, in cinque partite, Gordon ha sparato un ardente 49% sui 3.
 
Gordon ha avuto una serie su e giù contro Golden State, essenzialmente come seconda opzione della squadra, con Paul in difficoltà. Ha segnato 27 punti nel gioco 1 e 30 nel gioco 3, ma solo nove punti nel tiro 4/10 nel decisivo gioco 6.
 
Gordon compirà 31 anni la prossima stagione, come Westbrook. Se i Rockets lo avessero prolungato per altre tre stagioni, avrebbe cavalcato il resto dell'era Harden-Westbrook-Capela; terrebbero al loro posto un giocatore che è stato un ingranaggio vitale della loro squadra negli ultimi anni. Gordon avrebbe 34 anni nell'ultimo anno di un accordo di tre anni.
 
Gli infortuni erano la principale preoccupazione quando Gordon fu firmato per la prima volta da Houston e ciò che inizialmente fece deragliare la sua carriera. Ma è apparso in 75, 69 e 68 partite nelle sue tre stagioni con la squadra.
 
Gordon si adatta perfettamente al sistema di Houston con la sua capacità di vedere da lontano oltre l'arco, mettere la palla sul pavimento e creare, e difendere i giocatori più grandi nel palo. L'importanza di quest'ultimo non può essere sottolineata abbastanza. La difesa a commutazione dei Razzi non può funzionare se le loro guardie non riescono a trattenere la propria.
 
La presenza di Gordon sembra ancora più importante con l'aggiunta di Westbrook a causa della sua capacità di sparare. La chiave di Westbrook lo circonda di tiratori, cosa che i Tuoni non sono stati in grado di fare costantemente. La spaziatura che forniscono le minacce di tiro è ciò che consentirà a Westbrook percorsi chiari verso il bordo.